Compresse dimagranti: come funzionano e quali provare?

Per molti perdere peso è uno degli obbiettivi più grandi, sia per una questione di estetica, ma soprattutto per i suoi benefici sulla salute. Proprio per questo il mercato delle diete e dei prodotti per perdere peso è più attivo e rigoglioso che mai, ma non manca di controversie e dubbi.

Per dimagrire è importante seguire una dieta corretta e bilanciata, praticare regolarmente attività fisica, bere molta acqua; ma assumere pillole dimagranti è davvero utile?

Cosa ne pensano i medici?

Molti professionisti della salute concordano sul fatto che modificare il proprio stile di vita in modo da magiare alimenti più sani e svolgere esercizio fisico con regolarità sia fondamentale per la perdita di peso, ma se questo non bastasse spesso è proprio il medico dietologo a suggerire un approccio diverso, consigliando degli integratori alimentari di libera vendita da aggiungere alla dieta.

Come funzionano le pillole dimagranti?

Le pillole dimagranti hanno in genere questi effetti:

  • ridurre l’appetito, aumentando il senso di sazietà per limitare l’assunzione di calorie superflue e favorendo così una naturale perdita di peso;
  • aumentare la combustione dei grassi, aiutando a perdere peso;
  • accelerare il metabolismo, infatti avere un metabolismo veloce significa bruciare più calorie e, di conseguenza, perdere peso.

In particolare, proprio questo ultimo aspetto gioca un ruolo molto importante, poiché il metabolismo è l’insieme di tutti i processi chimici che richiedono energia, che noi forniamo attraverso l’alimentazione. La maggior parte di questa energia è destinata al metabolismo basale, cioè ai processi che sono fondamentali per mantenerci in vita, come respirare o far battere il cuore.

Non è difficile pensare che una persona sovrappeso, o comunque più pesante rispetto ad un’altra, abbia bisogno di più energia per svolgere funzioni necessarie alla sopravvivenza, ma il metabolismo è influenzato anche da altri fattori, come:

  • la massa muscolare: così come la massa grassa, anche quella muscolare ha un peso e quindi una persona molto muscolosa avrà bisogno di più energia, ma a differenza di una persona in sovrappeso non correrà nessun rischio per la salute ed è proprio per questo che spesso chi fa sport a livello agonistico include alla dieta degli integratori alimentari;
  • l’età: una persona anziana generalmente ha un consumo minore di un giovane con un organismo in via di sviluppo;
  • il sesso: gli uomini tendono ad avere una massa muscolare maggiore rispetto alle donne e quindi necessitano di più calorie.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Prima di parlare delle contrindicazioni è doveroso fare una precisazione: le compresse dimagranti possono essere dei veri e propri farmaci, che quindi devono essere prescritte da un medico e possono essere comprate solo in farmacia, o degli integratori alimentari, disponibili anche in erboristeria e online senza prescrizione medica.

Nel caso dei farmaci, che sono spesso composti da sostanze di sintesi prodotte in laboratorio, si può andare incontro a effetti collaterali anche gravi (come succede per tutti i farmaci), soprattutto in caso di dosaggi sbagliati, e per questo possono essere assunte solo su prescrizione medica.

E per quanto riguarda gli integratori? Quest’ultimi hanno effetti collaterali meno gravi, ma non sono del tutto esenti da rischi poiché potrebbero essere prodotti con composti di scarsa qualità o che non sono stati controllati adeguatamente o potrebbero persino essere delle inutili truffe.

Fra gli effetti indesiderati più comuni ci sono:

  • aumento della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca, e in generale problemi al sistema cardiocircolatorio;
  • insonnia e allucinazioni;
  • problemi a stomaco, intestino e fegato;
  • cefalea e altri dolori minori;

Però il pericolo più grande è quello di continuare ad assumere queste pillole dimagranti anche dopo aver finito la dieta, quando inevitabilmente si riprende qualche chilo che si era perso precedentemente, assumendo gran quantità di queste sostanze per lunghi periodi e aumentando la probabilità di incappare in effetti collaterali.

Quali compresse dimagranti provare?

Alla luce dei rischi sopra enunciati, c’è da dire che esistono molti produttori di integratori alimentari certificati che producono i loro prodotti solo con sostanze naturali. Le pillole dimagranti naturali sono ricavate da estratti botanici che al contrario della maggior parte dei prodotti farmaceutici per dimagrire, non comportano effetti collaterali.

All’interno di questa categoria spiccano sicuramente le compresse di reduslim, prodotte con estratti 100% naturali e assolutamente prive di effetti indesiderati.

Compresse dimagranti naturali: come funzionano e con cosa sono prodotte?

Come già detto, le compresse dimagranti su reduslim.it sono prodotte con sostanze estratte da piante e vegetali; di seguito le esamineremo nel dettaglio:

  • caffeina: un principio attivo stimolante ed eccitante molto noto contenuto naturalmente nei chicchi di caffè, nel tè e nel cioccolato fondente che accelera il metabolismo, migliora la combustione dei grassi e diminuisce il senso della fame;
  • coleonolo: un estratto del thè verde, un’antiossidante che permette di mantenere il corpo idratato, di eliminare le scorie e le tossine e si ritiene che aumenti l’attività della noradrenalina, un ormone che è in grado di bruciare i grassi;
  • pepe nero: aiuta la circolazione del sangue, abbassa i livelli del colesterolo cattivo e migliora la mobilità dell’intestino;
  • pepe di Cayenne: una particolare specie di pepe che impedisce il processo di formazione delle cellule grasse e il loro accumulo;
  • acetil-carnitina: presente in piccole quantità nei frutti e nei legumi, elimina le tossine e i grassi;
  • chromium: estratto da alcuni cereali, che da elasticità e tonicità alla pelle, che può diventare flaccida se si perde peso troppo velocemente;
  • estratto di radice di yacòn, che rilascia endorfine che forniscono energia e una sensazione di benessere;
  • lipasa e proteasa: stabilizzano il metabolismo e migliorano il funzionamento cardiaco.

Come potete vedere tutti gli ingredienti delle compresse dimagranti reduslim sono estratti naturali che non hanno effetti collaterali e sono complementari fra loro, rendendo queste compresse perfette da affiancare ad una dieta sana e ad un esercizio fisico regolare.

Leave a Reply