Gli effetti psicologici in grado di causare la disfunzione erettile

Può capitare che uomini apparentemente sani, soffrano di disfunzione erettile a causa di motivi riconducibili alla sfera psicologica che possono essere attribuiti a stress e ad ansia da prestazione.

Qualora non vi fossero problemi, vengono inviati dei segnali ai nervi posti nell’area sacrale, che dilatando i vasi sanguigni e riescono a portare più sangue al membro maschile attraverso il rilascio dell’ossido nitrico.

Spesso però, nonostante non vi siano disturbi di natura biologica, possono manifestarsi dei problemi in grado di interferire con queste funzioni fisiologiche.

Bisogna quindi scoprire la causa che comporta la comparsa della disfunzione erettile, in modo da adottare soluzioni vincenti adatte alle proprie esigenze.

I problemi psicologici che comportano la disfunzione erettile

Qualora si sia sottoposti a impatti emotivi molto forti, si possono subire questi risvolti anche all’interno del proprio organismo, andando a generare dei meccanismi che possono portare l’insorgenza di vari problemi, come ad esempio la disfunzione erettile.

Le cause principali della disfunzione erettile

Possono essere molte le cause responsabili di una disfunzione erettile, e qualora esse fossero legate al punto di vista psicologico, troviamo:

  • problemi di coppia che possono provocare dei conflitti e che agiscono negativamente sulla vita sessuale dell’uomo, poiché vengono a mancare la fiducia e la comunicazione con l’altra persona, che va ad avere effetti inevitabile sulla sessualità;
  • la noia, poiché non ci si sente più appagati, soprattutto in caso di relazioni molto durature, e sia l’uomo che la donna possono essere soggetti ad un calo del desiderio, che necessita di essere ravvivato per poter riportare un grande livello di complicità sessuale;
  • l’ansia da prestazione soprattutto per i più giovani, in quanto avere poca fiducia in se stessi, o relazionarsi con partner troppo esigenti, potrebbe andare ad avere influssi negativi sulla propria sessualità;
  • lo stress, il nemico per eccellenza delle prestazioni sessuali che in seguito a troppa responsabilità ho troppi impegni, tende ad agire anche a livello biologico, andando ad interferire con i segnali generati dal cervello.

Anche i fattori personali possono essere menzionati, in quanto sentimenti di irritabilità, imbarazzo e autostima possono provocare degli impedimenti nella sfera sessuale.

I soggetti maggiormente colpiti dalla disfunzione sessuale

Tra i soggetti più colpiti da questo problema troviamo gli uomini compresi nella fascia di età tra i 40 ed i 50 anni, che possono essere attanagliati da una presenza costante di preoccupazioni e responsabilità.

Gli uomini più vecchi tendono invece a manifestare problemi dovuti all’invecchiamento fisico, e quindi piuttosto che ad un approccio psicologico, bisogna consultare un medico o un andrologo, che sapranno offrire delle consulenze specializzate al fine di risolvere il problema nell’ambito della medicina.

I farmaci utilizzati contro la disfunzione erettile

Ogni giorno, le ditte farmaceutiche in collaborazione con andrologi e medici di tutto il mondo, promuovono e producono nuovi farmaci che hanno come intenzione quella di alleviare la presenza di tale sintomatologia e offrire una soluzione a tutti i problemi legati alla sfera sessuale e all’intimità.

Il farmaco più diffuso per eccellenza è il Viagra, una piccola pasticca blu che conferisce tonalità all’organo maschile, permettendogli di raggiungere un’erezione e consentendogli di mantenerla a lungo nel tempo.

Ultimamente sono stati realizzati molti prodotti dalle caratteristiche simili al Viagra, al cui interno troviamo il citrato di sildenafil, un ingrediente attivo che svolge la sua funzione nel trattamento della disfunzione erettile.

Ovviamente prima di assumere questi farmaci, è bene sottoporsi a tutte le visite del caso, e a porre la propria fiducia nei medici che sulla base dei valori riscontrati negli esami, e sull’eliminazione delle condizioni di salute personali, sapranno indicare il farmaco più adatto e soprattutto le dosi con cui esso andrà assunto onde evitare l’insorgenza di controindicazioni ed effetti indesiderati.

Leave a Reply