Chirurgia estetica alle labbra

Le labbra sono senza dubbio una delle zone più importanti per l’estetica del viso di una persona. Ecco perché, sono numerose coloro che scelgono di rivolgersi ad un chirurgo estetico che sappia trovare la soluzione ideale per mostrare un aspetto sempre giovane e in forma. Ecco dunque tutto quello che occorre sapere sui trattamenti per le labbra.

Svariati trattamenti per ogni esigenza

Un primo elemento fondamentale che bisogna evidenziare è che chiunque potrà trovare dei trattamenti su misura per quelle che sono le proprie necessità. D’altronde, sono numerose le donne che chiedono l’aumento del volume delle labbra attraverso alcune tecniche chirurgiche apposite. Le opzioni sono diverse e prevedono fillers, con materiali di riempimento iniettabili, o anche con l’utilizzo di innesti di tessuto autologo e non o anche impianti solidi. In ogni caso, la scelta della procedura chirurgica opportuna e che riesca a garantire il risultato desiderato, va sempre ben studiato con il medico, tenendo presente l’obiettivo che si vuole ottenere.

I fillers specifici per le labbra

Molte donne scelgono di sottoporsi ai fillers, ovvero dei trattamenti che prevedono la possibilità di usare dei materiali di riempimento che vengono iniettati mediante degli aghi estremamente sottili. In questo modo, le labbra assumeranno già a distanza di poco tempo dall’iniezione, un aspetto decisamente più voluminoso e che permetterà di dare una forma gradevole da un punto di vista estetico. L’obiettivo primario dei fillers è quello di modellare bene sia il volume che la forma delle labbra. Questo tipo di trattamento estetico viene effettuato presso un ambulatorio: non è necessaria l’anestesia, proprio perché si tratta di un intervento poco invasivo e che non causa alcun dolore. Dopo pochi minuti, si potrebbe manifestare un anomalo gonfiore che solitamente scompare nell’arco di 24-48 ore, lasciando spazio ad una forma più naturale e piacevole delle labbra. Non lascia postumi dunque e si può tornare alle proprie attività quotidiane senza problemi.

Gli impianti solidi per le labbra

Nel momento in cui si parla di impianti solidi, si parla di fili di materiale che non si riassorbe. Questi vengono inseriti nelle labbra così da aumentare il volume delle stesse in maniera permanente. Anche in questo caso, si parla di un trattamento a cui ci si può sottoporre all’interno di un ambulatorio estetico. L‘anestesia locale è prevista, pur durando pochi minuti: e potrebbe esserci un gonfiore, a tratti anche leggermente doloroso, per 24 ore, dopo le quali si torna ad avere un aspetto molto elegante e curato. I fili che vengono usati per una procedura del genere derivano fondamentalmente dal Politetrafluoretilene espanso, un materiale studiato e prodotto in laboratorio e che si è dimostrato estremamente utile nell’ambito della chirurgia estetica. Una tecnica sicura, anche perché i fili sono biologicamente inerti e privi di effetti collaterali.

Gli innesti di tessuto per le labbra

Questo tipo di tecnica prevede che si sfruttino delle cellule che sono prelevate da una specifica zona del corpo, e successivamente impiantate nelle labbra. In questo modo viene decisamente aumentato il contorno delle labbra, oltre che il loro volume. Anche per gli innesti di tessuto, si parla di un piccolo intervento in anestesia locale che dura una mezz’ora: non lascia alcun postumo evidente, al massimo un leggero gonfiore momentaneo alle labbra. Si tratta di tessuto prelevati dal corpo della stessa persona che vuole aumentare il volume delle labbra o anche tessuto non autologo che permette di usare materiale biologicamente molto sicuro.

La scelta di un professionista dalla comprovata esperienza, permetterà di ottenere un effetto il più naturale possibile e ben contestualizzato con la propria figura. È bene ricordare, che osare troppo con operazioni troppo “vistose”, può andare a modificare in maniera permanente la propria bellezza.

Leave a Reply